• images/FOTO_HOME/01.jpg
  • images/FOTO_HOME/02.jpg
  • images/FOTO_HOME/03.jpg
  • images/FOTO_HOME/04.jpg
  • images/FOTO_HOME/05.jpg
  • images/FOTO_HOME/06.jpg
  • images/FOTO_HOME/07.jpg
  • images/FOTO_HOME/08.jpg

Diocesi Lamezia Terme Don Giacomo Panizza 1Diocesi Lamezia Terme Testimonianza Missione Belèm a Scuola per la famiglia Platania 2015 003Diocesi Lamezia Terme Don Giacomo Panizza 2Diocesi Lamezia Terme Lezione Scuola per la famiglia Ruolo genitoriale Angela Villella Platania 2015 016Nell’ambito del progetto  “Scuola per la famiglia”, ideato dalla Parrocchia San Michele Arcangelo di Platania (Cz) per sostenere le famiglie nella difficile e faticosa arte educativa, Martedì 26 gennaio, alle ore 18.00, nei locali dell’Istituto Scolastico “Valentino De Fazio”, il “prete coraggio” don Giacomo Panizza  è stato invitato dal parroco don Pino Latelli ad affrontare il  tema “La famiglia educa alla scelta del bene e del bello nelle difficoltà del territorio”. L’incontro, al quale prenderanno parte il vice sindaco Davide Esposito, rappresentanti istituzionali e, naturalmente, i genitori e i ragazzi che stanno seguendo il progetto formativo con passione, attenzione e profitto,  sarà introdotto e coordinato dal Parroco don Pino Latelli.  Prete bresciano, è nato a Pontoglio nel 1947 e vive in Calabria da quarant’anni. Nel 1976 ha fondato a Lamezia Terme la “Progetto Sud”, una comunità che vive la quotidianità con la  forza della solidarietà verso i più deboli e i dimenticati. Il sacerdote è  nel mirino delle cosche dal 2002 per essere stato testimone di giustizia contro un clan mafioso e per aver spezzato il cerchio della paura allorchè  prese in gestione un edificio confiscato ad una locale e potente cosca mafiosa. Da allora vive sotto scorta. Di recente l’Università di Cosenza gli ha conferito la Laurea magistrale Honoris Causa in Scienze delle Politiche e dei Servizi Sociali.

Lina Latelli Nucifero

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione