• images/FOTO_HOME/01.jpg
  • images/FOTO_HOME/02.jpg
  • images/FOTO_HOME/03.jpg
  • images/FOTO_HOME/04.jpg
  • images/FOTO_HOME/05.jpg
  • images/FOTO_HOME/06.jpg
  • images/FOTO_HOME/07.jpg
  • images/FOTO_HOME/08.jpg

Giovedì 1 maggio Auditorium Comunale - Nocera Terinese Paese 1^ maggio 1976 / 2014 Il Circolo di Sinistra Ecologià e Libertà di Nocera Terinese è lieto di invitarVi ad un incontro pubblico in cui verranno presentati il volume "Maledetto Sud" di Vito Teti, la mostra Fotografica sul I° Maggio 1976 (curata da Franco Ferlaino) e un documentario inedito, a trentotto anni dal I° Maggio di Nocera Terinese ************ Interverranno, dopo i saluti di Adriano Rocca, Segretario del Circolo SEL di Nocera Terinese: Federica Candido (Dottoranda in Storia del Cristianesimo-UNICAL-Uni Ginevra) Vito Teti (Professore di Etnologia UNICAL) Franco Ferlaino (Cultore della Materia c/o la cattedra di Etnologia dell’ UNICAL) Gianni Speranza (Sindaco di Lamezia Terme) Quirino Ledda (Leader Storico della CGIL sindacato dei braccianti agricoli) Non un evento di commemorazione, né un sordo risuonare di parole nostalgiche su un passato di cui nessuna traccia è visibile nel presente. Il nostro Primo Maggio è un tentativo collettivo di recuperare memorie e storie; è un punto di partenza per costruirci e riprenderci gli strumenti per leggere e comprendere il nostro presente. Dicevano in piazza (il 1 Maggio 1976) : "Anche oggi dove c'è qualcuno che chiede cose a cui ha diritto e qualcun altro che gliele nega là è Avola, là è Melissa". A trentotto anni di distanza proveremo di nuovo a parlare di diritti. Proveremo, insieme, a parlare e a raccontarci.

27 pmpsgb

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione