• images/FOTO_HOME/01.jpg
  • images/FOTO_HOME/02.jpg
  • images/FOTO_HOME/03.jpg
  • images/FOTO_HOME/04.jpg
  • images/FOTO_HOME/05.jpg
  • images/FOTO_HOME/06.jpg
  • images/FOTO_HOME/07.jpg
  • images/FOTO_HOME/08.jpg

Diocesi Lamezia Terme Scorcio di Casa Nazareth Villa Rosa Acquavona Platania 2Festa del volontariato don Giuseppe Ferraro e don Pino Latelli co i volontari 2015 006Diocesi Lamezia Terme Ingresso Casa Nazareth Villa Rosa Acquavona Platania 3Diocesi Lamezia Terme Ritiro spirituale 2014 Platania Monsignor Giuseppe Ferraro tiene la catechesi

Una giornata  di “ritiro spirituale”, organizzata dalla parrocchia San Michele Arcangelo di Platania, si celebrerà  per i  bambini che si  stanno preparando a ricevere il sacramento della Eucarestia e i giovani ormai pronti a ricevere  la cresima. Nel pomeriggio dello stesso giorno molti bambini si accosteranno per la prima volta al sacramento della confessione.

Lo  speciale evento ecclesiale  è previsto Venerdì 1 maggio, presso la Casa Nazareth di Villa Rosa in contrada Acquavona di Platania (Cz).

La giornata inizierà, alla presenza dei genitori, con la celebrazione della Santa Messa officiata dal parroco del piccolo centro dell’entroterra lametino don Pino Latelli. Sarà monsignor Giuseppe Ferraro a presentare ai ragazzi il messaggio dell’Amore Misericordioso illustrando, dopo il sacro rito, il tema centrale del ritiro «Il volto di Cristo mostra la misericordia e la tenerezza del Padre».

I partecipanti saranno poi suddivisi in gruppi di studio e di riflessione sotto la guida dei catechisti Suor Corradina delle Figlie del Preziosissimo Sangue, Maria Rosa Conte, Maddalena Cimino, Angelina De Fazio, Maria Paola, Caterina Caruso, Battista Gallo, Maria Mercuri, Pina Caruso e Maria Teresa Aretino.

 «I catechisti - afferma don Pino Latelli -  daranno il loro contributo facendo  capire ai ragazzi  quanto è grande l’amore di Dio per l’uomo. La significativa scelta del tema è chiaramente in piena comunione con Papa Francesco che - sottolinea ancora il sacerdote - ha ricordato più volte che  "la tenerezza e la misericordia sono l'essenza e la base del Vangelo e  con la Bolla di indizione Misericordiae Vultus, data a Roma presso San Pietro, l’11 aprile, vigilia della festa della Divina Misericordia, dell’anno del Signore 2015, terzo di pontificato,  ha indetto l’Anno santo straordinario della Misericordia “per riscoprire che Gesù di Nazaret con la sua parola, con i suoi gesti e con tutta la sua persona, rivela la misericordia di Dio”». Dopo il pranzo e una breve ricreazione, verrà celebrata la “Festa del perdono” con una liturgia penitenziale durante la quale i genitori rinnoveranno le promesse battesimali impegnandosi a portare avanti un cammino di fede con i loro figli con i quali incontreranno l’amore e il perdono di Dio nel sacramento della Riconciliazione.

Lina Latelli Nucifero

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione