• images/FOTO_HOME/01.jpg
  • images/FOTO_HOME/02.jpg
  • images/FOTO_HOME/03.jpg
  • images/FOTO_HOME/04.jpg
  • images/FOTO_HOME/05.jpg
  • images/FOTO_HOME/06.jpg
  • images/FOTO_HOME/07.jpg
  • images/FOTO_HOME/08.jpg

Diocesi Lamezia Terme Statua Madonna del Carmine 2017 002Diocesi Lamezia Terme Festa Madonna del Carmine 007Diocesi Lamezia Terme Statua Madonna del Carmine 2017 004In questi giorni si sta concludendo la novena iniziata lo scorso 7 luglio e si è entrati nel vivo delle celebrazioni in onore della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo, titolo con il quale la Madonna è venerata nella monumentale chiesa del centro storico del quartiere Sambiase di Lamezia Terme. L’evento di fede ha previsto per giovedì 13 l’inizio del solenne triduo in preparazione alla festa affidato a don Pino Angotti, parroco della parrocchia Santa Maria Goretti che nel corso della predicazione svilupperà il tema conduttore di tutto il novenario “Maria donna dei nostri giorni”. «Siamo convinti – sostengono i parroci don Gigi Iuliano e don Pino Latelli – che i fedeli faranno tesoro dalla scoperta che Maria viveva sulla terra una vita comune a tutti, piena di sollecitudini familiari e di lavoro, simile alla concretezza di vita di ogni persona. L’augurio è che impariamo anche noi da Maria, donna feriale e del silenzio, a comprendere che è nella vita quotidiana che si costruisce la storia della salvezza e a sperimentare l'abbandono alla volontà di Dio soprattutto nei momenti di amarezza, sconforto e sofferenza». I festeggiamenti culmineranno con la festa della Madonna del Carmelo il prossimo 16 luglio, giorno della ricorrenza liturgica della festa.  Nel corso della mattinata, saranno celebrate 3 messe alle ore 8.00, 10.00 e 11.00 e alle ore 12.00, ci sarà la Supplica alla Beata Vergine Maria del Monte Carmelo In serata il momento più suggestivo è rappresentato alle ore 19.30 dalla tradizionale processione con la Statua della Beata Vergine del Carmelo per le vie principali del Quartiere Sambiase accompagnata dalla Banda musicale “Francesco Cilea” di Lamezia Terme diretta dal maestro Enzo Minieri. A seguire, dopo la solenne benedizione sul popolo da parte dei parroci don Gigi e don Pino, l’immancabile spettacolo pirotecnico. Per quanto riguarda l’aspetto civile del festeggiamenti sono previsti per giorno 14  i giochi popolari mentre la serata di sabato 15  alle ore 21.00  sarà allietata, con entrata in piazza del Carmine a titolo gratuito, dal concerto di Massimo di Cataldo. Il concerto del Coro Polifonico Aulos di Lamezia Terme diretto dal maestro Rosa D’Audino, al termine della processione di giorno 16, nella cornice della piazza del Carmine, chiuderà i festeggiamenti.

Lina Latelli Nucifero

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione