• images/FOTO_HOME/01.jpg
  • images/FOTO_HOME/02.jpg
  • images/FOTO_HOME/03.jpg
  • images/FOTO_HOME/04.jpg
  • images/FOTO_HOME/05.jpg
  • images/FOTO_HOME/06.jpg
  • images/FOTO_HOME/07.jpg
  • images/FOTO_HOME/08.jpg

Diocesi Lamezia Terme Incontro Centro culturale Politeia Casa Nazareth Platania 012Diocesi Lamezia Terme Incontro Centro culturale Politeia Casa Nazareth Platania 2015 014Diocesi Lamezia Terme Incontro Centro culturale Politeia Casa Nazareth Platania Giuseppe Ferraro 2015 008Diocesi Lamezia Terme Incontro Centro culturale Politeia Casa Nazareth Platania 011Diocesi Lamezia Terme Incontro Centro culturale Politeia Casa Nazareth Platania 011Organizzato dal Centro Culturale Politeia “Monsignor Francesco Maiolo” di Lamezia Terme, presso la Casa Nazareth di Villa Rosa in contrada Acquavona di Platania, si è tenuto un incontro diapprofondimento, guidato dal coordinatore del CentroMonsignor Giuseppe Ferraro, sul Giubileo della Misericordia, in preparazione al Natale. All’evento hanno partecipato Suor Corradina Trombetta della Congregazione delle Figlie della Carità del Preziosissimo Sangue e il parroco don Pino Latelli. E’ stata  un’occasione per riflettere insieme sul tema «Il volto di Cristo mostra la tenerezza del Padre»,  proprio all’avvio dell’anno giubilare indetto da Papa Francesco.  «Il  tema che percorre tutte e tre le parabole della misericordia,  – ha sottolineato Monsignor Ferraro  -   è l'amore di Dio Padre per ogni uomo, in modo particolare per i peccatori. Con il suo  atteggiamento  misericordioso, Gesù manife­sta ad essi il vero volto del Padre che non punisce il peccatore, ma lo salva con il suo amore. Gesù, il figlio di Dio, opera come il Padre: cerca e accoglie i peccatori, chiamandoli alla conversione. Papa Francesco  ha ricordato più volte  come la tenerezza e la misericordia sono l'essenza e la base del Vangelo.  L’esempio più eloquente – ha concluso il sacerdote - è dato dallo stesso Pontefice che con i suoi gesti, il grande calore e le sue parole si mostra a tutti, anche ai non credenti, come un padre buono, che accoglie, ascolta  e che ama veramente i suoi figli bisognosi di comprensione, di perdono, di amore». Sulla stessa linea don Pino Latelli che  ha  aggiunto: «E’ doveroso esprimere sentimenti di ringraziamento a Papa Francesco per il dono del Giubileo. Mi auguro che possiamo vivere intensamente quest’anno di grazia consapevoli che, attraversando la Porta della Misericordia, il Padre ci accoglie nel suo abbraccio d’Amore. E’ stato bello vedere come tutti i partecipanti hanno  vissuto l’esperienza giubilare incontrando l’amore e il perdono di Dio nel sacramento della Riconciliazione». Suor Corradina, al termine della giornata,  ha augurato  ai presenti «fervidi auguri di un santo natale e un fruttuoso anno giubilare sotto lo sguardo e l’intercessione della Vergine Maria».  

Lina Latelli Nucifero

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione